Start Up School Lunigiana – Demo Day – Seminario Pontremoli

Data / Ora
Data - 09/03/2019
16:00 - 17:30

Luogo
Sede Rotary Lungiana - Ristorante Cà del Moro

Categorie


Presso la sala Blu del Seminario Vescovile di Pontremoli i partecipanti alla Startup School Lunigiana faranno una demo per illustrare la propria idea di business :

  • Idrocoltura di frutti di bosco (Emmanuele Fenucci e Federico Longinotti).

La nostra idea parte da una coltivazione di frutti di bosco attraverso la nuova tecnica agricola chiamata “acqua ponica”. L’acqua ponica è una coltivazione basata sulla convivenza di piante e pesci. Sono gli escrementi dei pesci che fungono da fertilizzante per le piantine. Abbiamo scelto i frutti di bosco perché in Italia abbiamo una produzione che non soddisfa il fabbisogno nazionale. Per questo la maggior parte dei prodotti vengono importati da paesi esteri. Il tutto è basato su energia rinnovabile. Le pompe che portano acqua concimata alle piante sono pompe elettriche che si possono alimentare con energia solare. L’intero sistema poi vedrebbe il continuo ricircolo dell’acqua, arrivando ad un risparmio di acqua calcolabile al 90percento. Potrebbe essere preso a modello per il futuro, quando le risorse idriche scarseggeranno. L’obiettivo è quello di creare una produzione di frutti di bosco in Lunigiana dodici mesi all’anno, senza utilizzo di additivi chimici. Gli escrementi dei pesci forniscono una dita completa per le piante. Per adesso escludiamo di rivolgerci alla grande distribuzione. Pensiamo invece alle attività locali, di ristorazione, privati. Il nostro prototipo è già pronto. Abbiamo creato le basi per un piccolo ecosistema, che implementeremo nei prossimi giorni aggiungendo i protagonisti: pesci e piante, stilato una sorta di business plan, identificando i possibili competitors, che per la maggior parte sono fuori dai confini nazionali, un’analisi di mercato. E pensiamo che ci siano buoni margini su questa coltura».

  • Piattaforma digitale per pet sitters (Giorgio Ricci, Maria Lucia Pieroni, Martina Manati, Sara Santini).

Un’applicazione pensata per venire incontro a problemi di gestione di animali, dovuti a vari inconvenienti o impegni. Come funziona? Il padrone consultando la nostra APP riceve un elenco dei papabili dog sitter della zona che sarebbero disposti a tenere il suo amico a quattro zampe per un paio d’ore o per giorni interi. Un’applicazione fantastica per il tuo animale con cure attente e personalizzate senza nessuna pensione e gabbie. Non ne beneficia solo l’animale, ma anche il padrone che non avrà così sensi di colpa visto che si troverà in mani amorevoli con continui aggiornamenti fotografici giornalieri grazie ad un servizio di telecamere e chip che controllerà le condizioni di salute dell’animale stesso.

  • Spazio Inventori (Anna Bombardi, Aurora Maneschi, Giacomo Tomagnini, Mirko Mornelli, Safae Boualba).

Un’idea nata, riportando le precise parole dei ragazzi, “dalla necessità di chi ha splendide idee ma poco budget o conoscenze per realizzarle”. L’obiettivo è infatti creare uno spazio di condivisione attrezzato con strumentazione adatta alla lavorazione del legno e altri materiali che possa unire l’esperienza dei nonni a tecnologie all’avanguardia come stampanti 3D o laser cutter che sfruttano la progettazione CAD. Il target di riferimento, per quel che riguarda l’età, è molto ampio, con lo scopo di appassionare i più giovani al mondo dell’artigianato coinvolgendo anche chi fa lavorazioni che si stanno perdendo con il passare del tempo. «Spazio Inventori non sarà solo un laboratorio dove lavorare – hanno spiegato i ragazzi -, ma anche un luogo dove proporre i tuoi progetti e trovare qualcuno che li realizzi con te o per te».

  • Youbiquity, videogioco che utilizza la realtà aumentata per far conoscere un territorio (Alin Nicolae David, Diego Gabrielli, Giacomo Odifredi, Giovanni Bergamaschi, Giulia Polloni, Sara Filippi).

Il nostro team sta sviluppando una piattaforma di gioco chiamata Youbiquity, attraverso la quale i turisti e la popolazione locale hanno l’opportunità di vivere la loro esperienza in prima persona e conoscere la storia, le tradizioni e gli usi di Pontremoli, oltre ad incentivare la valorizzazione del territorio e del suo patrimonio culturale e artistico.

Al termine una commissione di esperti sceglerà la proposta migliore.

Per prenotare i biglietti gratuiti utilizzare il link        https://startupschoollunigiana.eventbrite.it/

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare Roberto Benelli 3662080496

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *